Studiamo insieme il tuo progetto di salute. Prenota la tua prima consulenza!
Search
Close this search box.

Program Meditation Training: Come migliora la tua vita

Intervista alla dott.sa Elena Bonfarnuzzo

Perché dovrei fare un allenamento mentale?

E’ la stessa risposta che darei al perché fare un allenamento fisico, per stare in salute! L’allenamento previene, cura e riabilita. Fra l’altro il nostro corpo è il primo mezzo che abbiamo per vivere e che ci permette se trattato bene di vivere a lungo, quindi perché non usarlo per tenerci in salute o per potenziarlo.

 

Ok, ma cos’è un allenamento mentale?

Gli allenamenti mentali sono semplici esercizi mentali, questo significa che il corpo sta fermo e che “si muove” la testa, o meglio, si lavora con la testa per ottenere risultati formidabili.

 

Quali risultati?

Beh se con l’allenamento fisico muoviamo il corpo, otteniamo benefici a livello fisico. Con l’allenamento mentale potenziamo la mente. Più precisamente in realtà col PMT gli allenamenti agiscono direttamente sul sistema nervoso che è il primo responsabile della nostra esistenza. A lui dobbiamo qualsiasi tipo di funzione: dal pensiero al battito del cuore, dal respiro al poter agire, dall’attenzione all’andare in bagno. Se il sistema nervoso non funziona siamo morti. Quindi allenarlo significa in tutti i sensi migliorare ogni aspetto della nostra vita, da come funzioniamo, a come pensiamo, a come ci comportiamo.

 

Quindi io con l’allenamento mentale in realtà ho anche dei risultati sul corpo?

Soprattutto! L’allenamento mentale del PMT lavorando sul sistema nervoso in primis lavora regolando i nostri ritmi fisiologici, quindi ci aiuta nel migliorare la lucidità mentale, l’attenzione, l’energia durante il giorno, il sonno per il riposo,  il respiro, il battito cardiaco, il flusso di sangue quindi anche la pressione sanguigna, la regolazione dell’umore e l’attività intestinale e molte altre cose.

 

Dicci di più..

Beh allenare il proprio sistema nervoso è come allenare la base del proprio sistema, è potenziale il meccanismo che ci tiene in vita. Farlo vuol dire che possiamo tutto, possiamo aiutarci in tutto o potenziarci.

 

Questa cosa sembra una figata..

Non sembra, lo è. Solo che costa fatica! L’allenamento come qualsiasi allenamento alla base ha il risultato nello sforzo. Una persona non trae beneficio dal fare semplicemente, ma da farlo, farlo con costanza, farlo con un obiettivo e soprattutto farlo a seconda del risultato che si vuole! Una persona che vuole semplicemente essere in salute non fa lo stesso sforzo di qualcuno che vuole un potenziamento. I benefici sono proporzionali alla fatica..e qui sta il tutto.

 

Quindi il punto per chiudere è, quanto sei disposto a fare fatica?

Esattamente! L’allenamento mentale può migliorare la tua fisiologica, può semplicemente aiutarti con qualche problema di ansia o di stomaco, oppure può potenziare qualsiasi tua qualità e quindi la qualità di vita, ma sta a te prendere la scelta dell’impegno che vuoi prendere.

 

Ultimo, come faccio a fare un allenamento mentale?

Allora, intanto, bisogna capire che solo il Metodo PMT fa questi tipi di allenamenti, lavorando sul sistema nervoso, quindi quando si approccia a questo bisogna verificare quale tipo di azione hanno le cose che stiamo facendo. Per fare un allenamento poi serve assolutamente un trainer, che studi la tua esigenza, che ti insegni e ti alleni in modo che tu possa non fare della fatica inutile.

Condividi su:

Seguici su Instagram
e su Facebook

Altri articoli del blog

Alimentazione e ginnastica metabolica

Asma e corretti stili di vita: il ruolo dell’esercizio fisico e dello sport

Test Impedenziometrico